Dec 7, 2020 · 8 min leggere

Nel mondo tecnologico, per tutti voi, per tenervi pronti per la prossima, e che le alternative sono realmente. Come è chiaro dal titolo, discuteremo qui le alternative della tecnologia che sono React, Angular e Vue.

Tutti questi sono i migliori al loro posto e hanno preso il loro posto nel mercato che non può essere sostituito facilmente. La qualità che offre all’applicazione è promettente, e questo è ciò che ha reso questi una tecnologia ronzante del mercato.

A partire dalle statistiche

Secondo JavaScript Rising Stars report, ha elencato Vue, React e Angular come i framework JS più popolari nel 2018, battendo gli altri framework principali:

Un’altra piattaforma in cui si verifica l’attuale popolarità del framework JS è Google Trend. Qui, puoi trovare la domanda in corso per tre framework popolari denominati Angular, React e Vue.

Nell’immagine sopra, si può vedere come Reagiscono e Vue stanno superando Angolare. Puoi capire come il nuovo framework stia dando una forte concorrenza ai framework più vecchi e popolari del mercato.

Bene, tutti sono i migliori da soli, e tenendo a mente le funzionalità potenti di React, Angular e Vue, ho cercato alcune delle migliori alternative di questi framework javascript che puoi usare nel caso in cui non puoi usare questi tre.

Quindi, ora iniziamo con le alternative di React, Angular e Vue:

Petit DOM

Se ti piace l’idea di virtual DOM, ma vuoi evitare i vincoli che derivano dall’adozione della mentalità delle comunità a React, Vue o qualsiasi altro framework popolare, allora puoi scegliere Petit DOM. Ottieni una piccola quantità di codice che ti consente di gestire la raccolta virtuale dei tag e quindi spostarli nel vero DOM.

E tutto il resto sulla struttura dei componenti e il loro rendering dipendono da te. Supponiamo di avere componenti semplici semplici se hai intenzione di creare una gerarchia di rendering super complessa che sarà esclusivamente tua. Può essere la tua base in quanto tutto ciò che fornisce è uno strumento per virtualizzare DOM.

Surplus

Il DOM virtuale non è la tazza di tè di tutti in quanto occupa spazio. Quindi, se le tue manipolazioni non sono troppo complicate, puoi anche inviare le tue istruzioni con il DOM ufficiale.

La libreria Surplus fa proprio questo. Prende il markup preferito di tutti JSX e lo compila nello stesso codice che gestirà il vero DOM. Come si dice nel business della pubblicità, taglia fuori l’agente. Niente diffing. Nessun livello extra nascosto. Solo una pura manipolazione di un vero DOM.

Se il tuo codice è facile e abbastanza diretto da fare solo alcune cose al DOM, perché stai andando con la distrazione virtuale?

RE: DOM

C’è un’opzione diversa per coloro che non vogliono spendere memoria in virtual DOM è una libreria più piccola (2KB) chiamata RE: DOM. Contiene alcune routine necessarie che consentono di effettuare tutti i tag più componenti con alcune semplici chiamate JavaScript. La sintassi è significativamente più simile ai CSS in modo da poter definire tag abbastanza elaborati con ID e classi con pochi tasti.

4.Mithril

Tutte le alternative non sono piccole e minimaliste. Il framework può essere definito un framework “di medie dimensioni” in questo contesto, anche se pesa solo circa 8KB. Tutto questo codice crea un DOM virtuale con un meccanismo di aggiornamento efficace come gli altri. Ma viene fornito con un set standardizzato di strumenti anche per affrontare molte sfide comuni come il routing & chiamate XMLHttpRequest.

Gli sviluppatori di app mobili vogliono che i progetti Mithril siano relativamente regolamentati e pensano che l’aggiunta di questo codice alla libreria principale migliori la standardizzazione. Se ciò non bastasse, spingono anche alcune strutture idiomatiche e la formattazione standard.

Bobril

È possibile utilizzare Bobril se ti piace il virtuale DOM e stateful componenti di Reagire e vuole programmare in Dattiloscritto. È costantemente molto più veloce di Angolare o Reagire in alcune aree.

Probabilmente, è a causa di algoritmi di diff più veloci e del supporto che manca per JavaScript isomorfo. Inoltre, se necessario, ci sono funzioni stenografiche per la manipolazione CSS più il livello di gestione dello stato completo.

Marko

Se hai fatto offerte in qualsiasi momento su distributori Pez o diversi oggetti da collezione, hai un’idea del potere di Marko. Si tratta di un sottile, framework Java veloce che eBay ha condiviso attraverso una licenza open-source.

Sai quale può essere la parte migliore di Makro? È una sintassi di template leggera che rimuove facilmente il grasso in eccesso dall’HTML per definire la struttura per indentazione e non molto altro. Inoltre, il motore di rendering ha una buona velocità, che può guidare elaborate costellazioni di DIV danzanti, e rende l’aggiornamento più veloce di 60fps.

Nest

L’opzione successiva per domare la complessità del server viene dal Nest. Offre un’architettura piena di tubi, controller, intercettori, filtri di eccezione e provider con alcune guardie.

Nest framework è moderno e pronto a gestire le richieste GraphQL e microservice fin dall’inizio.

Svelte

Svelte è un approccio avanzato per la creazione di interfacce utente. Allo stesso tempo, framework JavaScript comuni come React e Vue fanno il loro lavoro nel browser e trasferimenti Svelte che funzionano in una fase di compilazione che si verifica quando si crea l’app.

Invece di utilizzare tecniche come virtual DOM diffing, Scrive codice che aggiorna chirurgicamente il DOM quando lo stato della tua app cambia. Si tratta di una mossa architettonica intelligente che offre molto leggero che occupa meno memoria.

Drupal, WordPress, & Guide

Quadri che sono built-in JavaScript e l’esecuzione del Nodo.js riempire il centro psicologico del mondo di sviluppo web di oggi. Ma può essere un tuo errore se ignori la generazione precedente costruita su PHP. È una fondazione che è più veloce oggi rispetto a prima che ha anche un compilatore just-in-time come JavaScript.

Incluso questo, Ruby e il suo framework Rails continuano a fungere da capisaldi di siti robusti. La generazione passata è segnata dalla battaglia e ben esaminata da quasi un decennio di continuo sviluppo e lavoro. Alcuni designer sofisticati possono trasformare temi e skin per le applicazioni. C’è una migliore possibilità se qualcuno ha già costruito i moduli con le funzionalità necessarie.

Inferno

L’altro framework che abbiamo è Inferno creato per fare molte cose simili che React fa. Ma fa queste cose con un download più piccolo e un tempo di esecuzione più veloce.

Ottiene molto di questo tenendo da parte l’elaborato meccanismo di eventi sintetici e concentrandosi solo su quelli richiesti come onClick. Molte parti diverse dell’API sono simili e, in caso contrario, rendono

relativamente semplice eseguire il codice se non richiede un livello di ottimizzazione degli eventi.

Hapi.js

hapi.js (chiamato anche hapi) è un framework open-source per lo sviluppo di applicazioni web. L’uso più popolare di hapi oggi è quello di costruire servizi web come JSON API. Con esso, è possibile creare siti Web, server API (Application Programming Interface) e applicazioni proxy HTTP.

Il framework offre un robusto sistema di plugin che consente di aggiungere nuove funzionalità e correggere rapidamente i bug. Esso consente di sviluppare API scalabili. È la scelta migliore per la creazione di API REST (Representational State Transfer) a causa del routing, dell’input, della convalida dell’output e del caching fornito dal framework a uno sviluppatore. Puoi creare un’API che aiuti tutti i tipi di client che richiedono app mobili e a pagina singola.

Puoi anche usare MongoDB, MySQL e Postgres con hapi.js. Consente inoltre di sviluppare siti web statici. Fornisce un motore di template per fornire contenuti dinamici. Puoi usare hapi.js con qualsiasi framework front-end, come React, Angular e Vue.js, per creare un’applicazione a pagina singola.

Koa

Ci sono momenti in cui si richiede una raccolta abbastanza complessa di routine che bilanciano le richieste in arrivo e le traducono in molte modifiche, alcune delle quali elaborate. Il framework è sviluppato per organizzare tutto questo lavoro un po ‘ più gestibile.

Sfruttando le funzioni asincrone, consente di lasciare i callback e migliorare significativamente la gestione degli errori. Non raggruppa alcun middleware all’interno del suo nucleo, in più offre un’elegante suite di metodi che rendono i server di scrittura veloci e divertenti.

Ember

Ember è un framework JavaScript open source. Consente agli sviluppatori di sviluppare applicazioni scalabili a pagina singola utilizzando le best practice in un framework. Si basa sul modello Model-View-View-Model (MVVM).

I migliori siti web, come Vinel, LinkedIn, Nordstrom e molti altri, utilizzano Ember. Con esso, puoi anche sviluppare applicazioni desktop e mobili. Apple Music è il miglior esempio qui.

Il framework fornisce funzionalità come Ember templates, Ember CLI, Ember Inspector tool che è possibile utilizzare per il debug. Offre un’API amichevole che è facile da capire e lavorare con.

quello. Tutte queste sono le migliori alternative di Reagire, Angolare, Vue per la vostra prossima applicazione.

Beh, se lo sai, Angular e React sono già alternative di Vue poiché Vue è relativamente nuovo nel mercato. Ma poi, anche è in competizione rigorosamente per fornire il suo meglio.

Se stai creando un’applicazione a pagina singola o SPA a tutti gli effetti, potresti aver bisogno di una libreria stabile e in crescita come React, Angular e Vue. Tuttavia, se la tua più grande preoccupazione sono le prestazioni dell’applicazione, allora Inferno e altri potrebbero essere una scelta migliore per te. La scelta dipende dalle tue necessità e priorità, soprattutto.

Ma ancora, se sei confuso mentre fai la scelta giusta per i framework JavaScript, puoi connetterti con una società di consulenza software in India. Ti aiuteranno e ti forniranno la soluzione migliore.

Vai avanti & Buona fortuna!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.