Boris Boykojanary / February 2014

L’incontro degli Shakers è iniziato con la meditazione silenziosa. Ann Lee, una giovane donna di media altezza e modo serio, ha raccontato loro la sua visione. Sosteneva che proprio come il maschio e la femmina sono visti in tutto il regno animale e vegetale, così era apparso Dio in entrambe le forme. ” Non sono io che parlo”, ha detto. “È Cristo che abita in me.”

Presto l’intero gruppo fu preso con un potente tremare, cantare, ballare e gridare. Gli Agitatori credevano che la seconda venuta di Cristo fosse vicina. Pensavano che sarebbe apparso sotto forma di donna. Quando sentirono della visione di Ann, non era più considerata da loro umana, ma divina. Ann era quella per cui stavano aspettando!

Nel 1770 divenne la loro guida, la loro madre spirituale. Hanno chiamato sua Madre Ann o Ann la parola. Ann stessa non ha mai rivendicato quell’onore, né si è ritenuta degna di questo. Per tutta la vita fu perseguitata, ma la sua fede la portò a stabilire la prima colonia di Shaker negli Stati Uniti.

Ann nacque a Manchester, in Inghilterra, il 29 febbraio 1736, seconda di otto figli. Suo padre, John Lee, era un fabbro di un quartiere molto povero chiamato Toad Lane; non esiste alcuna traccia del nome di sua madre.

Manchester divenne nota come centro tessile durante la rivoluzione industriale. Nuove macchine hanno accelerato la produzione di tessuti. La gente dalla campagna si riversò in Toad Lane, raddoppiando la popolazione a 20.000 tra il 1719 e il 1739. Intere famiglie lavoravano per una paga bassa dall’alba fino al tramonto. Erano ammassati in piccole stanze sporche. C’era molta malattia e il tasso di mortalità infantile era alto.

Ann non aveva scolarizzazione. Durante la sua infanzia ha vissuto tra il fango, il rumore e gli odori di Toad Lane. Prima di raggiungere la sua adolescenza, ha lavorato in una fabbrica tessile, prima come tagliatrice di velluto e poi come aiutante nella preparazione del cotone per i telai. Più tardi divenne un tagliatore di pelliccia dei cappellai. Era anche una cuoca in un’infermeria a Manchester. Una ragazza seria, Ann era sempre fedele e ordinata sul suo lavoro.

Quando osservò il peccato e la disperazione in Toad Lane, Ann sentì che ci doveva essere uno scopo più alto nella vita. Cercava speranza nella religione. Cathedral Square era nelle vicinanze, ma pensava che la chiesa ufficiale fosse troppo tranquilla. Desiderava qualcosa di più forte.

All’età di 22 anni Ann incontrò un sarto e sua moglie, James e Jane Wardley. I Wardley erano stati quaccheri, ma non riuscivano a trovare la pace interiore che volevano. Cercavano anche una risposta religiosa alle sofferenze che li circondavano.

Mentre erano a Londra i Wardley si erano uniti a un gruppo chiamato i Profeti francesi, noti anche come i Tremanti Quaccheri, o Shakers. I profeti francesi provenivano dalle montagne della Francia meridionale, dove venivano chiamati Camisards. Furono esiliati dalle loro case a causa delle loro idee radicali e del loro modo di adorare.

Perché tremavano e ballavano durante il culto? gli agitatori sono stati chiesti. La risposta fu che la loro forma di culto era basata sulle usanze dell’Antico Testamento. Quando gli israeliti fuggirono dagli egiziani al Mare di Canne, Miriam ” prese un timbro in mano e tutte le donne uscirono dietro di lei con timbri e danze” (Esodo 15:20). In un altro passaggio Davide fu visto ” saltare e ballare davanti al Signore” (2 Samuele 6:16). Le parole del salmista dicevano: “Lodino il suo nome nella danza” (Salmo 149:3).

A Londra gli Shakers sono stati ridicolizzati. Hanno attirato solo pochi seguaci. La maggior parte di loro ha lasciato per andare in altri paesi, ma i Wardley hanno deciso di iniziare un gruppo a Manchester. Nel 1758 Ann si unì ai Wardley, che consistevano in circa una dozzina di membri.

All’inizio la giovane donna con carnagione chiara, occhi azzurri e capelli castani non si distingueva negli incontri. Era così mite e piacevole che molti si chiedevano perché non si fosse sposata. Più tardi attirò l’attenzione quando gridò contro il peccato.

Ann credeva che tutte le relazioni carnali tra uomini e donne fossero un peccato. Non ha mai condannato il matrimonio, ma lo ha ritenuto meno perfetto del celibato. Pensava che dopo che i bambini erano stati prodotti, la vita del sesso doveva essere sostituita dalla vita dell’anima.

Ma il 5 gennaio 1762, Ann si sposò (su insistenza di suo padre). A quel tempo era ancora un membro della Chiesa d’Inghilterra, per le pubblicazioni sono state firmate, da mark, da Ann e Abraham Standerin, o Stanley. (I registri della cattedrale non erano chiari sul cognome.)

Abraham è stato descritto come un uomo gentile che è stato impiegato come fabbro nel negozio del padre di Ann. La coppia ha fatto la loro casa con i suoi genitori. Nei quattro anni successivi nacquero quattro bambini, ma ognuno visse solo pochi mesi. Nel 1766, dopo la morte del suo ultimo figlio, Ann si ammalò molto. Pensava che il suo matrimonio fosse peccaminoso e che Dio la stesse punendo. Dopo un periodo di grande rimorso, ebbe la visione che la fece diventare Madre Ann.

Quando Madre Ann iniziò a dirigere le attività degli Shakers, iniziò la persecuzione. Nell’estate del 1773 lei e altri quattro furono arrestati e ciascuno multato £20. Perché non erano in grado di pagare, sono stati gettati in prigione.

Una volta, quando ha sofferto di una lapidazione, Ann ha detto: “Mi sentivo circondata dalla presenza di Dio, e la mia anima era piena di gioia. Sapevo che non potevano uccidermi, perché il mio lavoro non era finito; quindi mi sentivo gioioso e a mio agio, mentre i miei nemici sentivano confusione e angoscia.”

Un’altra volta una folla ha trascinato Ann fuori da una riunione. Fu confinata per due settimane nelle “Segrete” per violazione del sabato. La sua cella era così piccola che non riusciva a stare in piedi. Era accessibile alla strada, però, così James Whittaker, uno dei suoi seguaci, alimentato il suo vino e latte attraverso un gambo tubo ha bloccato nel buco della serratura.

Un sabato sera James riferì di aver visto una visione. Ha affermato di aver visto un grande albero in America, dove ogni foglia sembrava una torcia accesa. Il significato della visione era chiaro a Madre Ann. Credeva che la seconda chiesa degli Shakers sarebbe stata fondata in America.

Immediatamente mandò John Hocknell, un altro seguace, al porto di Liverpool per assicurarsi il passaggio in America per un piccolo gruppo di agitatori. Quando tornò, John avvertì la Madre Ann: “La gente dice che la nave, la Mariah, affonderà.”

Ann rispose: “Dio non lo condannerà quando ci siamo dentro.”

John Hocknell aveva risparmiato abbastanza soldi dal suo negozio per pagare le spese per l’intero gruppo. Il 10 maggio 1774, il partito di nove Agitatori, composto da Ann; suo marito, Abraham; suo fratello William Lee; sua nipote Nancy Lee; Mary Partington; James Whittaker; James Shepherd; e John Hocknell e suo figlio Richard navigarono a bordo della Mariah, diretti a New York.

Subito dopo aver salpato, gli Agitatori cominciarono a lodare Dio cantando e ballando sul ponte. Quando il capitano minacciò di gettarli in mare, Madre Ann disse ai suoi seguaci che era meglio ascoltare Dio che l’uomo. Mentre continuavano ad adorare, un’improvvisa tempesta esplose e una tavola allentata causò alla nave una perdita. L’acqua ha iniziato a guadagnare su di loro, perché non poteva essere pompato abbastanza velocemente.

Ann disse loro di confidare in Dio, poiché un angelo le era apparso davanti con la promessa della loro sicurezza. Improvvisamente arrivò una grande onda e chiuse la tavola spostata. Presto le pompe furono fermate. Dopo di che il capitano ha permesso agli Agitatori di adorare liberamente.

Il 6 agosto 1774, 11 settimane dopo aver lasciato l’Inghilterra, la Mariah e i suoi passeggeri arrivarono sani e salvi a New York. Gli Shakers hanno camminato su Broadway fino a quando Ann li ha condotti in una strada secondaria. Era un caldo pomeriggio di domenica, e alcune persone erano sedute sui gradini della loro casa quando Ann li affrontò. “Sono incaricato da Dio di predicare il Vangelo eterno in America . . . e un Angelo mi comandò di venire in questa casa e di fare una casa per me e il mio popolo”, disse.

Gli agitatori sono stati dati rifugio temporaneo fino a quando non hanno ottenuto posti di lavoro. Ann rimase a lavorare come cameriera, mentre gli altri si dispersero. Abraamo cominciò a bere e abbandonò sua moglie. Sola in una stanza non riscaldata, si ammalò e non poté lavorare.

Quello che Madre Ann voleva di più era diffondere il messaggio e adorare con i suoi seguaci. Un giorno apprese da alcuni quaccheri che era possibile ottenere terreni economici a circa 100 miglia a nord della città. John Hocknell, James Whittaker e William Lee viaggiarono lungo il fiume Hudson per indagare.

Gli uomini Shaker hanno preso un contratto di locazione a lungo termine su una terra, un deserto basso e paludoso tagliato fuori dalla civiltà, a circa sette miglia a nord-ovest di Albany. Ci è voluto un anno per liberare una parte del terreno e costruire un semplice rifugio di tronchi. Costruirono una stanza al piano terra per le ” sorelle “e uno spazio sottotetto per i” fratelli.”Infine, alla fine del 1770, Ann e il suo gruppo si trasferirono nella loro terra per iniziare il primo insediamento di Shaker in America.

Gli indiani avevano chiamato il territorio Niskayuna, che significava “terra di mais.”Più tardi è stato rinominato Watervliet. Madre Ann disse: “Mettete le vostre mani al lavoro e i vostri cuori a Dio.”Lentamente i coloni Shaker domato il deserto. Hanno ripulito gli alberi e scavato fossati per drenare i campi. Alcuni praticavano i propri mestieri, come il fabbro, ad Albany in inverno. In pochi anni la colonia di Niskayuna costruì case e fienili semplici ma confortevoli. Hanno raccolto buoni raccolti e hanno iniziato a lavorare su arti e mestieri.

Nel 1779 una rinascita religiosa ha avuto luogo a Lebanon Valley, New York, circa 30 miglia dalla colonia. Alcuni dei leader hanno visitato gli Shakers e si sono uniti a loro. Sono venuti da Connecticut, Massachusetts, New Hampshire, e Maine. Alcuni tornarono a casa e formarono colonie di Shaker proprie.

Seguirono violente persecuzioni quando Madre Ann e altri si imbarcarono in viaggi missionari. A Petersham, nel Massachusetts, una folla la trascinò dal suo cavallo, la gettò in una slitta e le strappò i vestiti. Lei e alcuni degli anziani sono stati accusati di essere spie britanniche e sono stati selvaggiamente abusati. Sono stati messi in prigione ad Albany. Poi Ann fu separata dai suoi seguaci e inviata a Poughkeepsie, New York.

Dalla sua cella poteva chiamare i passanti. Si sparse la voce che una povera donna fosse trattenuta a causa della sua religione. Fu poi portata in una casa privata, dove tenne i servizi di culto. Alcuni cittadini protestarono. Si vestirono come indiani e gettarono piccoli sacchetti di polvere da sparo attraverso le finestre e giù per il camino nel camino.

Dopo di ciò, le cose si sono calmate. Cinque mesi dopo la madre Ann fu rilasciata dal governatore George Clinton. È arrivata, in uno stato di stanchezza, torna a Watervliet due anni e tre mesi dopo aver lasciato. Otto comunità di agitatori erano il risultato della sua missione nel New England.

Tutto ciò che Madre Ann aveva subito probabilmente affrettò la sua morte, avvenuta l ‘ 8 settembre 1784, all’età di 48 anni. Suo fratello William era morto il 21 luglio dello stesso anno. Dieci anni in America avevano preso il suo pedaggio, ma la missione di Ann era stata compiuta. Shakerism è stato ben stabilito in Oriente e più tardi si diffuse in Kentucky, Indiana, e Ohio.

L’influenza dello Shaker raggiunse il picco prima della guerra civile, e poi il loro numero diminuì. Ora ci sono pochissimi agitatori, ma Ann Lee, una donna di grande fede, ha lasciato il segno nella storia religiosa degli Stati Uniti.

Autore dell’articolo: Boris Boyko

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.