Mentre siamo fiduciosi che questo non è il caso, sembra che le probabilità di chiusura del governo federale degli Stati Uniti stiano aumentando. Vorremmo fornire alcune informazioni su come un possibile arresto del governo influenzerebbe i casi di immigrazione in sospeso o da presentare a breve. Il nostro ufficio ha ricevuto un numero crescente di richieste da parte di clienti allarmati su cosa accadrebbe se il governo federale chiudesse se non si raggiungesse un accordo sul bilancio del governo federale. (Vedi ultime notizie di Google)

In che modo un arresto del governo influenzerebbe i casi di immigrazione?

Non esiste una risposta semplice a questa domanda, poiché alcune agenzie governative federali continuerebbero ad operare, alcune chiuderebbero parzialmente e altre chiuderebbero quasi completamente. Dall’ultima volta che questo tipo di arresto è avvenuto solo nel 2013, possiamo guardare indietro a quello che è successo allora per anticipare che tipo di servizi e agenzie rimarrebbero aperti e cosa si chiuderebbe. Per quanto riguarda l’immigrazione, sembra che ci sarebbero alcune interruzioni nei casi pendenti e nelle imminenti limature. In generale, è probabile che il governo interrompa tutti i servizi non essenziali, tutti i servizi non autofinanziati e tutti i servizi non finanziati contrattualmente.

Casi USCIS

Poiché USCIS è finanziato principalmente attraverso le tasse di iscrizione, si prevede che la maggior parte dei suoi servizi e centri funzionerebbe normalmente, forse con personale leggermente diminuito. Poiché USCIS è un’agenzia governativa che si basa su altre agenzie governative per svolgere i propri servizi, potrebbero esserci alcune interruzioni; tuttavia, nel complesso, l’elaborazione dei casi presso USCIS dovrebbe riprendere. Il trattamento frontaliero degli immigrati e le attività di controllo delle frontiere continuerebbero in quanto ritenute “essenziali”.”È probabile che il sistema E-Verify venga chiuso e non disponibile durante un periodo di arresto del governo, ma i datori di lavoro dovrebbero continuare a elaborare il modulo I-9 anche se E-Verify non è operativo.

Dipartimento di Stato – Le domande di visto presso i consolati e presso NVC dovrebbero continuare

Se l’arresto del 2013 è una guida, il Dipartimento di Stato (DOS) dovrebbe continuare a elaborare le domande di visto in una pagina normale (o vicina ad essa). Potrebbe essere ancora prudente cercare di evitare l’applicazione durante un periodo di arresto e forse accelerare le applicazioni, se possibile.

I casi elaborati presso il National Visa Center (NVC) non dovrebbero essere influenzati anche dall’arresto in quanto vengono principalmente elaborati dagli appaltatori ai sensi dell’accordo di finanziamento esistente.

In generale, il Dipartimento di Stato è stato designato per essere una “national security agency”, il che significa che avrebbe continuato a lavorare per tutta la chiusura. Tuttavia, nei casi in cui le operazioni del Dipartimento di Stato si trovano in altri edifici federali interessati dalla chiusura, tali operazioni del Dipartimento di Stato possono essere interrotte a causa della mancanza di accesso alla struttura.

Dipartimento del Lavoro-LCA, PERM e Audit

A differenza dell’USCIS e del Dipartimento di Stato, è probabile che il Dipartimento del Lavoro (DOL) sia significativamente influenzato dall’arresto (possibile) e le sue operazioni LCA / PERM (e siti Web) siano probabilmente sospese per tutta la durata dell’arresto.

In base a ciò che è accaduto durante l’arresto 2013, in caso di arresto, non è possibile archiviare nuovi LCA e gli LCA in sospeso non saranno soggetti al requisito di revisione di sette giorni lavorativi e non saranno rivisti e certificati fino alla riapertura di DOL. Questo è un problema significativo per i datori di lavoro e dipendenti che hanno bisogno di avere un nuovo LCA depositato e approvato in connessione con una petizione H-1B in scadenza o in connessione con un emendamento H-1B. Senza un LCA certificato, una petizione H-1B con USCIS non può essere presentata. Ciò può creare una sfida significativa per molti datori di lavoro e individui le cui petizioni H-1B devono essere depositate o modificate e soprattutto per quegli individui il cui status potrebbe essere in scadenza. In passato e in circostanze eccezionali, USCIS ha accettato di accettare petizioni H-1B senza un LCA certificato; tuttavia, USCIS non ha ancora confermato (al momento di questo articolo) che lo avrebbero fatto questa volta.

Allo stesso modo, in caso di arresto, non sarà possibile archiviare nuovi casi di PERM e i casi di PERM in sospeso verranno messi in attesa. Questo può anche essere un problema significativo per molti perché il processo di PERM ha scadenze molto rigide e un caso di PERM (e il suo intero reclutamento) potrebbe dover essere rifatto se una domanda di PERM non può essere presentata all’interno della finestra di archiviazione applicabile. Inoltre, la presentazione di una PERMANENTE entro una certa data è fondamentale per molti lavoratori H-1B che stanno cercando di essere in grado di continuare ad estendere le loro petizioni H-1B oltre il loro limite di sei anni H-1B. Un ritardo nel deposito di una PERMANENTE può causare alcuni lavoratori H-1B a corto di tempo H-1B senza la possibilità di continuare a estendere H-1B sulla base di una PERMANENTE in sospeso per più di 365 giorni.

In una nota correlata, anche le richieste di determinazione salariale prevalenti verranno chiuse in modo che non possano essere presentate nuove richieste e le richieste in sospeso saranno in attesa. Un ritardo nell’emissione di una determinazione salariale prevalente può influire su un certo numero di casi di PERM in cui vi è una preoccupazione temporale, come il limite H – 1B di sei anni o il reclutamento di PERM in scadenza.

L’arresto in DOL significherebbe che i tempi di elaborazione e gli arretrati sarebbero significativi una volta che il governo e DOL riapriranno. Se c’è un arresto, anche dopo che DOL riapre ci aspettiamo che ci sarà una corsa di LCA, salario prevalente e limatura PERM. Allo stesso modo, i casi già pendenti dovranno essere prioritari e riesaminati. È probabile che ciò contribuisca a ritardare l’ottenimento della certificazione LCA, delle richieste salariali prevalenti e delle PERMANENTI (soprattutto perché i tempi di elaborazione PERM sono già notevoli).

Conclusione

In questo momento non è chiaro se ci sarà un arresto. Ma se si verifica un arresto, prevediamo alcune significative interruzioni dei servizi governativi che colpiscono gli immigrati. Forse la più grande interruzione sarebbe i ritardi o l’incapacità di presentare le certificazioni del lavoro H-1B e/o PERM. Mentre alcuni di questi casi interessati sarebbero in grado di resistere al ritardo, ci sarebbe un certo numero di casi urgenti di visto o petizione che dovrebbero essere archiviati o elaborati. L’arresto creerebbe anche un aumento significativo dei tempi di elaborazione arretrati per quasi tutti i casi di immigrazione. Invitiamo i clienti che hanno casi sensibili al tempo che possono essere interessati da un possibile arresto del governo a pianificare di conseguenza.

Siamo pronti ad aiutare ad analizzare tutti i casi che sono sensibili al tempo e possono subire un grave impatto negativo dall’arresto. Non esitate a contattarci. Il nostro ufficio continuerà inoltre a monitorare gli sviluppi e a fornire aggiornamenti tempestivi. Non esitate a iscrivervi alla nostra newsletter settimanale gratuita per ottenere gli sviluppi su questo e argomenti correlati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.