In questa guida, impareremo come installare VirtualBox Guest Additionse su Fedora 31/32. Quando installato su un VirtualBox, Fedora VM non visualizza in visualizzazione a schermo intero per impostazione predefinita, né la vm supporta altre caratteristiche importanti. VirtualBox Guest additions offre un certo numero di funzionalità;

  • Integrazione del puntatore del mouse
  • Cartelle condivise per una facile condivisione di file tra l’host e l’ospite
  • Garantisce prestazioni video migliori e accelerate.
  • Integrazione windows senza soluzione di continuità
  • Canali generici di comunicazione host / guest che consentono di controllare e gestire l’esecuzione guest.
  • Fornisce la sincronizzazione dell’ora Host-ospite.
  • Appunti condivisi tra vm host e guest.
  • Accessi automatici.

Ulteriori informazioni sulle funzionalità di VirtualBox Guest addition nel Manuale utente di VirtualBox.

Installa VirtualBox Guest Additions su Fedora 31/32

Aggiungi un’unità ottica vuota alla VM

Per poter installare le Guest Additions, assicurati di avere un’unità ottica vuota.

Installa le intestazioni del kernel e gli strumenti di compilazione necessari

L’installazione delle aggiunte guest di VirtualBox richiede l’installazione delle intestazioni del kernel per il kernel di sistema di destinazione. Per semplificare gli aggiornamenti del kernel, è necessario installare Dynamic Kernel Module Support (DKMS).

Quindi, eseguire il comando qui sotto per installare DKMS, pacchetto di sviluppo del Kernel e altri strumenti di compilazione necessari;

dnf install dkms kernel-devel gcc make bzip2 perl

Verifica le intestazioni del kernel installate

Una volta completata l’installazione degli strumenti di compilazione del kernel sopra, verifica che la versione delle intestazioni del kernel in esecuzione corrisponda alla versione dello strumento di sviluppo del kernel installato (kernel-devel) installato.

Per controllare la versione del kernel in esecuzione;

hostnamectl | grep Kernel
Kernel: Linux 5.3.7-301.fc31.x86_64

Controllare la versione del kernel installato;

rpm -qa kernel-devel
kernel-devel-5.5.11-200.fc31.x86_64

Se le versioni corrispondono procedere all’installazione delle guest additions di VirtualBox su Fedora 31/32.

Se non corrispondono, come nel nostro caso, aggiornare il kernel headers;

dnf update kernel-*

una Volta che l’aggiornamento è fatto, riavviare il sistema e verificare nuovamente le versioni del kernel;

uname -r
5.5.11-200.fc31.x86_64
rpm -qa kernel-devel
kernel-devel-5.5.11-200.fc31.x86_64

Installa Guest Additions di VirtualBox su Fedora 31/32

ora Si può procedere all’installazione delle Guest Additions su di una macchina virtuale. L’installazione può essere eseguita dal terminale o dall’interfaccia utente grafica.

Installare Guest Additions tramite la GUI

Fare clic su Devices> Inserire Guest Additions CD image sulla barra dei menu della VM per montare il file del disco VirtualBox guest additionment.

Viene richiesto se eseguire automaticamente l’installazione.

Fare clic su Esegui. Autorizzare l’installazione autenticandosi come utente con privilegi per eseguire il programma di installazione per procedere con l’installazione.

Riavviare il sistema per applicare le modifiche facendo clic sul pulsante a discesa nell’angolo in alto a destra vicino all’icona della batteria> pulsante di accensione> riavviare il sistema.

E boom, ora sei su Fedora 31/32 a schermo intero su VirtualBox.

Installare Guest Additions tramite il terminale

Per installare VirtualBox guest additions tramite il terminale, inserire il file iso Guest Addition come fatto sopra e quando viene richiesto se eseguire automaticamente l’installazione, è sufficiente annullare il programma di installazione.

Quindi, montare il file iso guest additions nella directory preferita, ad esempio/run/media/.

mount /dev/cdrom /run/media/

Questo monterà i programmi di installazione delle addizioni guest nella directory/run/media/.

ls /run/media/
AUTORUN.INF NT3x TRANS.TBL VBoxLinuxAdditions.run VBoxWindowsAdditions.exeautorun.sh OS2 VBoxDarwinAdditions.pkg VBoxSolarisAdditions.pkg VBoxWindowsAdditions-x86.execert runasroot.sh VBoxDarwinAdditionsUninstall.tool VBoxWindowsAdditions-amd64.exe

Eseguire il programma di installazione di Linux Guest Additions;

/run/media/VBoxLinuxAdditions.run

Una volta completata l’installazione, riavviare il sistema per effettuare le modifiche. Quando il sistema si avvia, ora dovresti essere a schermo intero.

Che segna la fine della nostra guida su come installare VirtualBox Guest Additions su Fedora 31/32.

Tutorial correlati

Installare VirtualBox Guest Additions su Ubuntu 20.04

Install VirtualBox Guest Additions on CentOS 8

Install VirtualBox Guest Additions on Debian 10 Buster

Install VirtualBox Guest Additions on Ubuntu 18.04

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.