Sommario: Le persone con maggiore asimmetria alfa frontale sono meno in grado di regolare stati forti, emotivi, affettivi, come la rabbia, nei loro sogni.

Fonte: SfN

I ricercatori hanno identificato un modello di attività cerebrale che predice la rabbia vissuta durante il sogno, secondo un nuovo studio su adulti sani pubblicato su Journal of Neuroscience. La ricerca potrebbe potenzialmente informare gli sforzi per comprendere la base neurale del contenuto emotivo degli incubi, una caratteristica di vari disturbi mentali e del sonno.

Sebbene le emozioni siano vissute sia durante la veglia che durante il sogno, pochi studi hanno studiato i meccanismi cerebrali alla base della componente affettiva dei sogni. Pilleriin Sikka e colleghi dell’Università di Turku, dell’Università di Skövde e dell’Università di Cambridge hanno scoperto un meccanismo emotivo condiviso tra i due stati di coscienza.

I ricercatori hanno ottenuto registrazioni di elettroencefalografia dai partecipanti durante due notti separate in un laboratorio del sonno. Dopo cinque minuti di sonno REM (Rapid Eye Movement), i partecipanti sono stati svegliati e hanno chiesto di descrivere il loro sogno e valutare le emozioni che hanno vissuto nel sogno.

Questo mostra una lettura EEG dallo studio
Dream Anger e la sua relazione con l’asimmetria alfa frontale. (C) Coefficienti di correlazione parziale tra rabbia da sogno e potenza alfa trasformata da log su singoli siti di elettrodi, controllando al contempo la potenza alfa media a testa intera. L’immagine è accreditata a Sikka et al., JNeurosci (2019).

Gli individui che hanno mostrato una maggiore attività cerebrale a banda alfa nella corteccia frontale destra, rispetto alla sinistra, durante la veglia serale e durante il sonno REM hanno sperimentato più rabbia nei sogni.

Questa firma neurale – chiamata asimmetria alfa frontale (FAA) – è stata collegata alla rabbia e all’autoregolazione durante la veglia.

Insieme, questi risultati suggeriscono FAA può riflettere un indicatore universale di regolazione delle emozioni.

A proposito di questo articolo di ricerca sulle neuroscienze

Fonte:
SfN
Contatti con i media:
David Barnstone-SfN
Fonte dell’immagine:
L’immagine è accreditata a Sikka et al., JNeurosci (2019).

Ricerca originale: Accesso chiuso
“Asimmetria EEG alfa frontale e effetto del sogno: oscillazioni alfa sulla corteccia frontale destra durante il sonno REM e la veglia pre-sonno predicono la rabbia nei sogni del sonno REM”
Pilleriin Sikka, Antti Revonsuo, Valdas Noreika e Katja Valli. Rivista di Neuroscienze. Pubblicato online Aprile 15, 2019 doi: 10.1523 / JNEUROSCI.2884-18.2019

Vedere anche:
Questo dimostra un annoiato cerca uomo sbadigliando
·febbraio 28, 2021·4 min leggere

Abstract

EEG Frontale Alfa Asimmetria e il Sogno Riguardano: Alfa Oscillazioni sulla Destra della Corteccia Frontale, Durante il Sonno REM e di Pre-Sonno Veglia Prevedere la Rabbia nel Sonno REM Sogni

Affettiva esperienze sono fondamentali non solo per la nostra vita quotidiana, ma anche per rapid eye movement (REM) del sonno sogni. Nonostante la nostra crescente comprensione dei correlati neurali del sogno, sappiamo poco dei correlati neurali dell’affetto del sogno. L’asimmetria alfa frontale (FAA) è considerata un marker di stati e tratti affettivi e influisce sulla regolazione nello stato di veglia. Qui, abbiamo esplorato se FAA durante il sonno REM e durante la veglia di riposo serale è legato alle esperienze affettive nei sogni di sonno REM. Le registrazioni di elettroencefalografia (EEG) sono state ottenute da diciassette partecipanti umani (7 uomini) che hanno trascorso due notti nel laboratorio del sonno. I partecipanti sono stati svegliati cinque minuti dopo l’inizio di ogni fase REM dopo di che hanno fornito un rapporto sogno e valutato il loro effetto sogno. Sono stati analizzati segmenti EEG pre-risveglio di due minuti. Inoltre, otto minuti di EEG pre-sonno serale e post-sonno mattutino sono stati registrati durante la veglia a riposo. La potenza spettrale media nella banda alfa (8-13 Hz) e la corrispondente FAA sono state calcolate sui siti frontali (F4-F3). I risultati hanno mostrato che FAA durante il sonno REM, e durante la veglia riposo serale, predetto valutazioni di rabbia sogno. Ciò suggerisce che gli individui con maggiore potere alfa nell’emisfero frontale destro possono essere meno in grado di regolare (cioè inibire) stati affettivi forti, come la rabbia, nei sogni. Inoltre, la FAA è stata correlata positivamente tra veglia e sonno REM. Insieme, questi risultati implicano che la FAA può servire come correlato neurale della regolazione dell’effetto non solo nella veglia ma anche nello stato di sogno.

DICHIARAZIONE DI SIGNIFICATO

Sperimentiamo emozioni non solo durante la veglia ma anche durante il sogno. Nonostante la nostra crescente comprensione dei correlati neurali del sogno, sappiamo poco dei correlati neurali delle emozioni oniriche. Qui abbiamo usato l’elettroencefalografia per esplorare come l’asimmetria alfa frontale—FAA)—la differenza relativa nella potenza alfa tra le aree corticali frontali destra e sinistra che è associata all’elaborazione emotiva e alla regolazione delle emozioni nella veglia-è correlata alle emozioni del sogno. Mostriamo che gli individui con maggiore FAA (cioè, maggiore potere alfa lato destro) durante il sonno REM (Rapid Eye movement) e durante la veglia serale, sperimenta più rabbia nei sogni. FAA può quindi riflettere la capacità di regolare le emozioni non solo nella veglia, ma anche nello stato di sogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.