Chi sono chiropratici?

I chiropratici sono i professionisti sanitari che usano la terapia manipolativa spinale, le tecniche di regolazione manuale e altri trattamenti per curare e prevenire disturbi e malattie neuromuscolari. Possono diagnosticare e curare malattie come dolore al collo, dolore alle gambe, sindrome della gamba corta e dolore cervicogenico,ecc.

Quali sono le qualifiche del chiropratico?

Le qualifiche del chiropratico sono le seguenti:

  • Dottore in Chiropratica
  • Master in Clinica Chiropratica
  • Master in Chiropratica
  • FICA
  • Dottorato in Chiropratica
  • Laurea in Chiropratica

Quando un individuo visitare un Chiropratico?

Si dovrebbe visitare un chiropratico se soffre di una delle seguenti condizioni:

  • Cattiva postura del corpo
  • Disallineamento della colonna vertebrale
  • Dolore grave o cronico
  • Emicrania
  • Dolore al collo e alla schiena
  • Dolore dovuto all’artrite
  • Lesioni sportive

I chiropratici e i fisioterapisti sono uguali?

Sia i chiropratici che i fisioterapisti sono professionisti sanitari che trattano i pazienti per migliorare la qualità della loro vita. Tuttavia, i chiropratici si concentrano sull’allineamento di parti del corpo attraverso tecniche di regolazione manuale. I fisioterapisti trattano i pazienti attraverso esercizi fisici & esercizi mentali e dispositivi medici che aiutano la mobilità del paziente.

Posso consultare un chiropratico per il dolore dell’ATM?

I chiropratici possono trattare il dolore dell’ATM (articolazione temporomandibolare) alleviando la tensione nei muscoli presenti attorno all’articolazione dell’ATM. Possono anche manipolare i punti trigger che aiutano a ridurre il dolore nell’articolazione. Il trattamento chiropratico può essere usato da solo o in combinazione con altri approcci terapeutici.

Il chiropratico può trattare le lesioni spinali?

A seconda della gravità della lesione spinale e dei sintomi, i chiropratici possono trattare la causa sottostante della lesione. La cura chiropratica e le regolazioni spinali possono riparare la posizione della colonna vertebrale. Possono anche eseguire una terapia fisica che rafforza i muscoli impedendo così scivolamenti futuri.

Quanto spesso devo consultare un chiropratico?

Si raccomanda che un individuo sano possa consultare un chiropratico una volta ogni 6 mesi. Tuttavia, se un paziente soffre di disallineamenti delle ossa o dolori articolari, può consultare il chiropratico una volta al mese o come raccomandato.

Il chiropratico può eseguire interventi chirurgici?

No, i chiropratici non possono eseguire interventi chirurgici e non possono prescrivere farmaci per trattare condizioni mediche come dolori corporei, lesioni articolari e dolori muscolari, ecc. I chiropratici usano tecniche di regolazione spinale con le loro mani o con un piccolo strumento che aiuta i pazienti ad alleviare i sintomi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.