I conigli d’angora, che prima erano allevati per la loro lana, ora sono popolari come animali domestici. Ecco alcuni suggerimenti per allevare correttamente questi conigli.

Un affascinante bianco angora coniglietto in gabbia
Bianco angora coniglio seduto all'aperto

conigli d’Angora sono tra le più antiche razze di coniglio, che sono stati addomesticati per la loro pelliccia. Questi conigli sono nativi di Ankara in Turchia, che è anche legata all’origine dei gatti Angora turchi e capre. Si ritiene che i francesi abbiano introdotto i conigli d’Angora in Europa. Durante la metà del XVIII secolo, questi conigli furono portati in Francia, dove divenne molto popolare. Gradualmente, la razza è stata resa disponibile in altri paesi europei; ed è stato durante i primi anni del ventesimo secolo, che i conigli d’Angora sono stati introdotti negli Stati Uniti. Tuttavia, sono stati inizialmente allevati per la loro pelliccia, che è stata utilizzata per fare maglioni e altri indumenti caldi. Ora, ci sono molte razze di Angora, che vengono allevate come animali domestici. Essendo gentili e amichevoli in natura, questi conigli sono perfetti come animali domestici, anche per i bambini. Ma hanno bisogno di cure e cure particolari, a causa della loro caratteristica pelliccia soffice.

Fatti coniglio Angora

Anche se ci sono diversi tipi di razze di coniglio Angora, solo quattro sono riconosciuti dalla American Rabbit Breeders’ Association (ARBA). Includono le varietà inglese, francese, satinata e gigante. Tra i restanti, il tipo tedesco è una delle razze popolari. Altri includono i conigli d’angora cinesi, svizzeri e finlandesi.

Vuoi scrivere per noi? Beh, stiamo cercando buoni scrittori che vogliono diffondere la parola. Mettiti in contatto con noi e ne parleremo…

Lavoriamo insieme!

Tra le razze riconosciute, i conigli Angora inglesi sono molto popolari come animali domestici, con la pelliccia che copre tutto il corpo, tranne il naso e le zampe anteriori. Questi conigli richiedono una cura e una cura regolari per prevenire la stuoia dei capelli.

Rispetto alle angore inglesi, le angore francesi sono facili da curare, poiché queste ultime non hanno peli sul viso e sulle orecchie. A parte questo, le Angora francesi hanno un top coat di peli di guardia, che non sono inclini a opacizzare come il sottopelo soffice.

L’Angora gigante è la più grande tra le quattro razze di conigli riconosciute e produce anche più lana. Le Angora giganti ufficialmente riconosciute hanno un cappotto di neve e occhi rosso rubino. Il coniglio d’angora satinato produce la lana più resistente e morbida. Tuttavia, la quantità di lana prodotta da questo tipo è molto inferiore, rispetto alle altre tre razze.

Come prendersi cura dei conigli d’angora

Alloggiamento: Un coniglio d’Angora ha bisogno di un alloggiamento sicuro e ventilato, che è almeno tre volte la dimensione dell’animale. Deve essere ben protetto da condizioni meteorologiche estreme. Non è consigliabile tenere i conigli fuori dalla gabbia per un lungo periodo, in quanto possono essere attaccati da cani o gatti. Se il pavimento della gabbia è fatto di rete metallica, assicurati che non danneggi le gambe del tuo coniglio. Non è consigliabile tenere insieme due maschi, in modo da evitare combattimenti tra di loro. La cosa più importante è pulire l’alloggiamento a intervalli regolari (ogni due o tre giorni).

Alimentazione: Nel caso dei conigli d’Angora, la dieta deve costituire una certa fibra, in modo che non siano influenzati dal blocco di lana. Il blocco di lana è una condizione che si trova comunemente in questi conigli. È causato dall’ingestione di pellicce, mentre si puliscono. La pelliccia si accumula nel loro stomaco e alla fine può causare la morte dell’animale. Per espellere la pelliccia dallo stomaco, dovresti dare loro cibi con fibre, come il fieno di timothy e l’erba del frutteto. Altrimenti, i pellet di coniglio commerciali sono buoni, insieme a un trattamento quotidiano di fieno, alcune verdure e frutta. Assicurati che il coniglio abbia abbastanza proteine. In caso di bambini; introdurre nuovi alimenti gradualmente, poiché i loro sistemi digestivi sono delicati. Il coniglio deve anche ottenere una fornitura regolare di acqua dolce.

Grooming: Questo è uno degli aspetti importanti della cura del coniglio d’Angora. Richiedono una toelettatura regolare per evitare di opacizzare la pelliccia. Devi spazzolare il cappotto ogni giorno o ad un intervallo di due o tre giorni. La spazzolatura regolare rimuove i capelli sciolti, che è la causa principale del blocco di lana. Oltre a questo, spazzolatura impedisce stuoia troppo. I capelli arruffati possono essere rimossi con le forbici. Puoi anche usare i soffiatori per rendere i capelli più soffici. Tuttavia, in estate, la lunga pelliccia può causare il surriscaldamento nei conigli, quindi è meglio tagliarla. Questo processo non fa male all’animale, ma lo allevia dal calore estremo. Grooming include anche l’uso di trimmer per unghie.

È sempre meglio acquisire una conoscenza di base sulla cura del coniglio d’Angora, prima di avventurarsi nel compito di allevare questo animale. Consultare un veterinario, che è un esperto nella cura del coniglio, per qualsiasi domanda sulle condizioni di salute di questi conigli. In breve, un alloggiamento adatto con una perfetta alimentazione e toelettatura sono gli aspetti più importanti.

Bianco decorativo angora coniglio primo piano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.